Recife

Recife

La città di Recife fu originariamente fondata da una colonia di pescatori; il suo nome deriva da un’enorme barriera corallina che ne protegge la costa, creando così una delle più belle piscine naturali.

I suoi scenari di rara bellezza avvolgono i visitatori in un’atmosfera di cultura e storia che li invita a vivere momenti indimenticabili a Recife. La città offre innumerevoli attrazioni, sette giorni su sette, per chi cerca una meta di svago.

La capitale dello stato di Pernambuco conserva molte testimonianze del suo periodo coloniale. L’unione tra l’eredità lasciata dalle occupazioni portoghese e olandese, e le opere di rivitalizzazione della città, fa si che i punti di interesse turistico esercitino un grande fascino sui visitatori.

Cosa non ci si può perdere a Recife?

Con il suo clima tropicale caldo e umido e le sue temperature elevate tutto l’anno, la città di Recife è un invito a fare un tuffo rinfrescante nelle acque che lambiscono le sue spiagge.

Porto de Galinhas è la spiaggia principale e più frequentata lungo la costa di Pernambuco, visitata tutto l’anno dai turisti per via delle sue bellezze naturali e delle eccellenti infrastrutture alberghiere.

L’Arcipelago di Fernando de Noronha, appartenente allo stato brasiliano di Pernambuco, è formato da ventuno isole, per un’estensione di 26 km², la più importante conosciuta come “Fernando de Noronha”.

Anche la capitale dello Stato brasiliano di Pernambuco è diventata famosa grazie al suo patrimonio storico e culturale. Oltre ai monumenti, ai teatri e ai musei, il Carnevale è un’importante attrazione.

Concediti almeno un giorno di tempo per passeggiare nella Vecchia Recife e visitare luoghi che si trovano nella stessa zona, come Marco Zero (dove inizia il conteggio ufficiale delle distanze), il nuovo Mercato dell’Artigianato, la Rua do Bom Jesus e i suoi coloratissimi edifici, l’Ambasciata delle Bambole Giganti, il Centro Culturale Ebraico e la Torre Malakoff.

Lasciando la parte vecchia di Recife, non puoi non visitare la spiaggia di Boa Viagem, molto conosciuta nella capitale, così come l’Oficina Brennand, ricca di opere di Francisco Brennand, pittore e scultore di Recife, e l’Instituto Ricardo Brennand, sede di mostre interessanti per un pubblico di tutte le età.

Nel centro storico di Olinda, il tour inizia dalla Chiesa del Carmo, datata 1580, per poi risalire la via São Francisco fino a raggiungere il Convento di São Francisco, caratterizzato dalle molteplici piastrelle dipinte. Se continui a camminare sulla collina, potrai facilmente vedere il cosiddetto Alto da Sé, zona ricca di bei negozietti, l’ascensore panoramico e il Sé, ossia la Cattedrale di Olinda, che offre uno dei panorami più belli sulla città.

Fonte: Tourism in Recife, Best Destinations